Una Carezza in un Pugno

Il progetto Una carezza in un pugno. La violenza di genere denunciata dagli adolescenti di Napoli Est nasce dalla sinergia di alcuni istituti scolastici che insistono sul territorio della VI Municipalità del Comune di Napoli, un’area caratterizzata da forme diversificate di disagio economico e sociale che, a fronte di forti rischi che spingono verso derive di marginalità sociale, trovano in strutture come la Fondazione Famiglia di Maria (capofila) interlocutori efficaci per la prevenzione e il contrasto della devianza e per il potenziamento del senso civico e dell’inclusione sociale. Il cuore del progetto è un’articolata campagna di comunicazione e sensibilizzazione rivolta alla prevenzione della violenza di genere in tutte le sue accezioni. L’idea è che tutti possano trovare nel progetto il canale comunicativo giusto per esprimere la propria opinione su un tema delicatissimo e controverso che necessariamente, oggi, deve trovare spazi ampi di discussione già nel contesto educativo scolastico. La struttura del progetto è di tipo modulare in relazione alle attività che ogni Istituto scolastico partner coinvolto dovrà svolgere. Nel complesso le attività previste sono rivolte a ragazze e ragazzi di tutte le classi della scuola secondaria di I grado (e alle rispettive famiglie) con l’intento di coinvolgere tutti, in quanto appartenenti a un territorio svantaggiato. Il numero dei destinatari, dei moduli e delle ore per i laboratori sono scelti in modo da permettere l’impegno del maggior numero di studenti possibile, nonché l’ottimizzazione/massimizzazione dei finanziamenti ottenuti. Il progetto si prefigge, inoltre, la partecipazione in maniera attiva di studenti BES, in un’ottica di inclusione e di integrazione sociale.

Ultimissime


La musica contro la violenza:

Mia Martini – Donna

Donna è un brano scritto da Enzo Gragnaniello per Mia Martini e pubblicato nel 1989 nell’album Martini Mia.

L’ album, che comprende anche Almeno tu nell’universo, arriva dopo diversi anni di inattività della cantante calabrese che declinò infatti inizialmente la proposta dell’autore di collaborazione in qualità di autore. Quando, però, ascoltò le prime note di Donna ne rimase affascinata e la canzone rappresentò un’ulteriore spinta verso il ritorno sul palco. I

l testo di Gragnaniello, infatti, non lascia indifferenti e da grande autore e cantautore napoletano riesce con grazia a raffigurare la difficoltà della condizione femminile nei con l’altro sesso: rapporti fatti di umiliazioni, soprusi o privi di alcuna forma di rispetto verso la donna.


Gli Articoli dei Ragazzi:

Ecco una collezione di articoli scritti dai ragazzi della scuola Sarria Monti.

“Incidente”

In una notte movimentata una pistola viene alzata: un colpo veloce, un grido tremendo s’innalza letale nell’aria irrompendo. Marito geloso, arma da fuoco pazzia, cattiveria,…
Read More

Il silenzio della notte

Immerso nel buio della notteun campanile segna la mezzanotte,una porta si spalanca,ne esce fuori una donna stanca.Mentre verso casa arranca,e la Luna la notte imbianca,d’un…
Read More

I diritti delle donne

“Il cammino verso il riconoscimento dei diritti delle donne è stato particolarmente lungo e difficile, perché per secoli sono state considerate diverse e inferiori all’uomo.Oggi sia…
Read More

Che cosa è la violenza

LA VIOLENZA E’ UN TERMINE MOLTO DIFFUSO E SI PUO’ APPLICARE IN DIVERSE CIRCOSTANZE.LA PAROLA VIOLENZA DERIVA DA “VIOLARE” CHE SIGNIFICA INFRANGERE I LIMITI. PER…
Read More

Le Suffragette

Tra la fine del Settecento e l’inizio del Novecento si iniziò a diffondere tra le donne la volontà di riuscire ad ottenere gli stessi diritti…
Read More

La città e le iniziative:

La Panchina Rossa a San Giorgio

Anche Porto San Giorgio da oggi ha la sua panchina rossa per dire no ai femminicidi. Si trova all’inizio del rinnovato viale Cavallotti, a due passi da via Oberdan.

Ed anche Porto San Giorgio, come Torino dove il progetto ha mosso i primi passi, ha dovuto fare i conti da subito con un atto vandalico che si è consumato la scorsa notte ai danni della nuova installazione.


Contattaci!

Siamo qui per rispondere a tutte le tue domande!