il bullismo contro le ragazze

Minacce, percosse, molestie. Commesse, però, non per mano maschile ma, stavolta, da donne, spesso adolescenti o persino bambine. L’allarme l’aveva lanciato per prima, qualche anno fa, la  Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minorenni di Milano, che aveva denunciato un aumento della violenza femminile – arrivata a riguardare il dieci per cento dei casi – nonostante lo sforzo della scuole e dei servizi sociali. Nel tempo la percentuale di ragazze che bullizzano altre ragazze è cresciuta, tanto che, secondo i dati di una ricerca della Polizia Postale, portata avanti due anni fa e legata a una campagna educativa, il fenomeno riguarderebbe un terzo dei casi totali di bullismo.