Incontro con Lucia Annibali

Avvocatessa pesarese, il suo nome emerge alle cronache il 16 aprile 2013, quando il suo volto viene sfregiato con l’acido da due uomini mandati dal suo ex-fidanzato Luca Varani. Varani è stato condannato nel 2016, in via definitiva, a 20 anni di reclusione per tentato omicidio e stalking, mentre i due uomini che hanno materialmente commesso il reato sono stati condannati a 12 anni. Lucia Annibali ha raccontato questa storia nel libro Io ci sono. La mia storia di non amore, scritto insieme alla giornalista Giusi Fasano e pubblicato nel 2014, dal quale è stato poi tratto il film TV del 2016 Io ci sono, in cui Lucia viene interpretata da Cristiana Capotondi.
Il 21 novembre 2013 il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha conferito alla Annibali l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.
Dopo essere stata per un anno consigliera dell’ex ministra e sottosegretaria Maria Elena Boschi per quanto riguarda la lotta alla violenza di genere, alle elezioni politiche del 2018 Lucia Annibali viene eletta deputata (sebbene sconfitta col sistema uninominale ma “ripescata” col sistema proporzionale) tra le file del Partito Democratico nella circoscrizione Veneto 2.

da: https://it.wikipedia.org/wiki/Lucia_Annibali